Personalmente

Valentina Fanelli

Mamma e Papà scusate, fuori non vi conosco!

Tia sta crescendo… non lo capisco dalla voce, dall’altezza o dai cambiamenti del fisico … lo capisco quando usciamo di casa: improvvisamente appena usciamo dal portone accelera il passo distanziandoci quanto può, se lo dobbiamo accompagnare a scuola dobbiamo lasciarlo fuori dal perimetro in cui potrebbe essere visto dai suoi compagni, se è fuori con i suoi amici e lo… Leggi tutto

Preadolescenza e scuola, il decalogo…per una mamma

Ci siamo passati tutti dall’altra parte, ma quando ci tocca di essere dalla parte coscienziosa della barricata forse è ancora più difficile… così quando Tia varca la porta di casa nella mia testa passano questi pensieri:   1) Trattieniti dal chiedere “com’è andata?” , ricordati quanto tu non lo sopportavi   2) Le note sono un modo di comunicare tra… Leggi tutto

E’ scoppiata l’Harry Potter Mania!

Tia è ossessionato, in casa si è sparsa l’Harry Potter mania!! il suo maggior rimpianto è essere stato proprio lui a far entrare sua sorella in questo mondo, il problema adesso….è farla uscire!!!!!!!!!   Il nostro libro dei sogni, quello che leggiamo la sera prima di dormire e ritorna durante la notte con le sue storie e i suoi personaggi…. Leggi tutto

Vacanze estive, tra fantasia e…”grigia” realtà!

“Finalmente in vacanza, tutti rilassati sotto l’ombrellone con il tempo e il piacere di leggere ciascuno il libro tanto desiderato ma…. forse non è proprio il desiderio di ognuno… è più l’ideale di noi genitori che talvolta si scontra con la realtà. Tia in spiaggia il libro non vuole portarlo… non ho ben capito il motivo ma cosi è, le… Leggi tutto

I diversi punti di vista dell’avere successo a scuola

A scuola c’è chi vuole prendere 10 in tutte le materie, chi vuole fare il compito perfetto, chi vedere il proprio disegno appeso in classe, chi vuole essere popolare, chi vuole far ridere tutti i compagni a metà di una lezione, chi vuole stare comodo in ultimo banco e chi con la mano alzata al primo… Di scelte ce ne… Leggi tutto

Buon compleanno Libreriamo!

Buon compleanno Libreriamo!   Come in tutte le cose, se insegniamo ai nostri ragazzi ad utilizzare bene gli strumenti che abbiamo a disposizione possiamo aiutarli a scoprire, ad incuriosirsi, ad avvicinarsi a mondi che sono ancora un po’  lontani da un adolescente; la lettura, ma anche l’arte, la fotografia… Valentina Fanelli 12 aprile 2014 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Pesce d’Aprile, per divertirsi basta poco

Tia sta passando tutto il giorno a pensare quale scherzo realizzare per il 1° Aprile alle sue due sorelle. E’ tutto il giorno che fa avanti e indietro, senza sapere cosa realizzare di inaspettato e al tempo stesso spettacolare. Ma Tia non immagine che, a volte, le cose più semplici rimangono le più divertenti! Buon Pesce d’Aprile a tutti!  … Leggi tutto

Studiare o non studiare, quasto è il dilemma…

Frase che frulla nella testa di Tia (e non solo..) e che, cambiando il verbo e adattandolo, gira nella testa di ognuno ciclicamente, ma nel caso dei ragazzi solitamente ci siamo noi genitori che cerchiamo di “tirare” in una direzione… anche un po’ forzatamente e non molto velatamente! Casualità in questi giorni è arrivato a Tia un compito di italiano:“-… Leggi tutto

Differenze di genere…non solo letterario

La letteratura per ragazzi è una gran cosa, li incuriosisce e li avvicina, fornisce loro chiavi di lettura e apre mondi di fantasia e non. In questi anni ne è nata tanta, spesso di qualità, la scelta è davvero vasta, dai fan di Percy Jackson agli adepti della “schiappa”, perfino John Grisham ha creato un personaggio apposito. Certo, un rischio… Leggi tutto

Ritorno a scuola? Un vero e proprio…”Inferno”!

Ricominciamo! (Come diceva quel tale…)Non è semplice dopo le feste, le dormite, le mangiate in compagnia. Anche i ragazzi, anzi soprattutto loro, hanno staccato la spina, e ora rientrati a scuola, sono alle prese con la volata che porta a fine quadrimestre. Professori scatenati! Verifiche, ricerche, formule, cartine… Prima di dormire serve un libro per rilassare la mente, qualcosa di… Leggi tutto

Valentina Fanelli

Nata e mai vissuta a Cremona nel 1977. Della città ho ereditato la vocazione artistica. Cresciuta disegnando, tutto e tutti, storie e persone; un incubo per gli amici, un sogno e uno sfogo come professione e come passione. Diplomata allo IED, creando un corto animato come tesi, lavora come illustratrice e grafica. Si reinventa con tre amiche progettando e organizzando laboratori creativi e artistici e feste per i bimbi, fondando un’ associazione. Mamma felice di 3 bimbi, fissa loro e la vita quotidiana in una vignetta, come e più che in una foto.

Utenti online