Personalmente

Valentina Fanelli

Differenze di genere…non solo letterario

06022014095610_sm_6414

La letteratura per ragazzi è una gran cosa, li incuriosisce e li avvicina, fornisce loro chiavi di lettura e apre mondi di fantasia e non.

In questi anni ne è nata tanta, spesso di qualità, la scelta è davvero vasta, dai fan di Percy Jackson agli adepti della “schiappa”, perfino John Grisham ha creato un personaggio apposito.

Certo, un rischio c’è: che i ragazzi di oggi finiscano per trascurare la letteratura classica, quei libri che mi facevano letteralmente impazzire da piccola, precipitandomi in mondi esotici in avventure spericolate.

Cercavo un ISOLA DEL TESORO dopo essere passata dal CENTRO DELLA TERRA, affiancando TRE MOSCHETTIERI impegnati in un GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI. Poi tornavo a casa dedicandomi ad amori e gioie adatte a noi PICCOLE DONNE…

Che brividi a ripensarci, chissà se i libri di oggi sopravvivranno altrettanto bene al passare degli anni, al cambio dei gusti.
I “miei” classici in libreria li puoi sempre trovare, il segreto è infilarli sul comodino di Tia…

6 febbraio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Tags

Valentina Fanelli

Nata e mai vissuta a Cremona nel 1977. Della città ho ereditato la vocazione artistica. Cresciuta disegnando, tutto e tutti, storie e persone; un incubo per gli amici, un sogno e uno sfogo come professione e come passione. Diplomata allo IED, creando un corto animato come tesi, lavora come illustratrice e grafica. Si reinventa con tre amiche progettando e organizzando laboratori creativi e artistici e feste per i bimbi, fondando un’ associazione. Mamma felice di 3 bimbi, fissa loro e la vita quotidiana in una vignetta, come e più che in una foto.

Utenti online