Personalmente

Valentina Fanelli

Nata e mai vissuta a Cremona nel 1977. Della città ho ereditato la vocazione artistica. Cresciuta disegnando, tutto e tutti, storie e persone; un incubo per gli amici, un sogno e uno sfogo come professione e come passione. Diplomata allo IED, creando un corto animato come tesi, lavora come illustratrice e grafica. Si reinventa con tre amiche progettando e organizzando laboratori creativi e artistici e feste per i bimbi, fondando un’ associazione. Mamma felice di 3 bimbi, fissa loro e la vita quotidiana in una vignetta, come e più che in una foto.

06062014100526_sm_7728

Ultimo giorno di scuola…

Ultimo giorno di scuola, o di SQUOLA sarebbe da dire. Poi 3 fantastici, lunghi mesi di vacanza. Certo ci sono i compiti, da spargere su tutta la durata…..ma va, va; ultima settimana e si fa tutto. Certo, si aspetta la pagella… ma in fondo Tia fa le medie, l’ansia da ‘prestazione’ e da promozione non lo accompagna ancora. Per 3… Leggi tutto

23052014124828_sm_7588

Giovanni Falcone, un esempio sempre vivo anche nel cuore dei più piccoli

‘Un uomo fa quello che è suo dovere fare,  quali che siano le conseguenze personali, quali che siano gli ostacoli, i pericoli o le  pressioni. Questa è la base di tutta la moralità umana.’  (J.F.Kennedy )   Per Tia, i suoi amici, coetanei e anche noi adulti ricordare, sapere e conoscere… per darci la forza e la voglia di continuare… Leggi tutto

15052014105656_sm_7484

I diversi punti di vista dell’avere successo a scuola

A scuola c’è chi vuole prendere 10 in tutte le materie, chi vuole fare il compito perfetto, chi vedere il proprio disegno appeso in classe, chi vuole essere popolare, chi vuole far ridere tutti i compagni a metà di una lezione, chi vuole stare comodo in ultimo banco e chi con la mano alzata al primo… Di scelte ce ne… Leggi tutto

11052014003426_sm_7441

Tra ideale e realtà una mamma apprezza anche l’intenzione…

Ogni tanto si sogna di avere come regalo la possibilità di avere del tempo per sé… Anche se a volte sembra solo un miraggio, è bello sapere che chi ci sta intorno capisce… Anche se non sempre ai buoni propositi segue una buona realizzazione… Ma anche noi abbiamo un asso nella manica… La nostra mamma: la nonna!! Auguri a tutte!!!… Leggi tutto

24042014111554_sm_7265

La festa della Liberazione vista dai ragazzi

La festa della Liberazione ha un senso per i ragazzi? Almeno sanno di cosa stiamo parlando? La mia generazione questa esperienza l’ha sentita raccontare dai nonni… Un punto di vista reale sulla guerra e tutto quello che ne consegue. Le corse nei rifugi, le trasmissioni radio, la gioia nel sapere che gli americani arrivavano per noi. La generazione di Tia… Leggi tutto

12042014101402_sm_7021

Buon compleanno Libreriamo!

Buon compleanno Libreriamo!   Come in tutte le cose, se insegniamo ai nostri ragazzi ad utilizzare bene gli strumenti che abbiamo a disposizione possiamo aiutarli a scoprire, ad incuriosirsi, ad avvicinarsi a mondi che sono ancora un po’  lontani da un adolescente; la lettura, ma anche l’arte, la fotografia… Valentina Fanelli 12 aprile 2014 © RIPRODUZIONE RISERVATA

01042014163627_sm_7022

Pesce d’Aprile, per divertirsi basta poco

Tia sta passando tutto il giorno a pensare quale scherzo realizzare per il 1° Aprile alle sue due sorelle. E’ tutto il giorno che fa avanti e indietro, senza sapere cosa realizzare di inaspettato e al tempo stesso spettacolare. Ma Tia non immagine che, a volte, le cose più semplici rimangono le più divertenti! Buon Pesce d’Aprile a tutti!  … Leggi tutto

22032014115056_sm_6906

Studiare o non studiare, quasto è il dilemma…

Frase che frulla nella testa di Tia (e non solo..) e che, cambiando il verbo e adattandolo, gira nella testa di ognuno ciclicamente, ma nel caso dei ragazzi solitamente ci siamo noi genitori che cerchiamo di “tirare” in una direzione… anche un po’ forzatamente e non molto velatamente! Casualità in questi giorni è arrivato a Tia un compito di italiano:“-… Leggi tutto

11032014143851_sm_6746

Festa della donna…post-datata

Quest’anno è passata un po’ in sordina, sovrapposta al carnevale, i maschi della famiglia la snobbano anche se alla parte femminile di questa basta che si ricordino di dare loro importanza e farle sentire amate e apprezzate…anche i giorni successivi!! 11 marzo 2014 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Page 2 of 3
1 2 3
Utenti online